Precedente Olivetta San Michele (IM): verso la Val Roia Successivo Vallebona (IM): uno slargo